Cleaning for a reason, un aiuto concreto per le donne malate di cancro

Questa è una storia di solidarietà nata dall’altra parte dell’oceano, per offrire un aiuto concreto alle donne malate di cancro  e approdata, recentemente, anche  in Italia, in un primo progetto sperimentale nel comune di Benevento.

 

 

Era il 2005 quando Debbie Sardone, titolare dell’agenzia di pulizie Buckets & Bows Maid Service, ricevette una telefonata da una donna che le aveva confessato: «Vorrei tanto far pulire la mia casa, ma non me lo posso permettere, adesso. Sto affrontando le cure contro il cancro». La donna aveva riattaccato subito dopo, ma Debbie Sardone si rese conto che esisteva un’emergenza nell’emergenza e capì che avrebbe potuto fare qualcosa in prima persona per portare sollievo alle donne colpite da tumore, come quella che l’aveva contatta.

 

Da allora, coinvolgendo altre imprese di pulizia ed esportando la sua iniziativa anche i Canada, Debbie Sardone ha dato vita al progetto Cleaning for a reason  una rete di solidarietà e supporto in grado di offrire  aiuto a ben 30.200 donne malate di cancro, per un numero complessivo di ore lavorative per un valore di circa nove milioni di euro.

 

Marialuisa  e Stefania, due volontarie del comune campano, hanno voluto provare ad esportare Cleaning for a reason anche a Benevento,  formando una squadra di donne in rosa (il colore della maglietta che indossano durante i loro interventi) pronte a sostenere tutte coloro che richiederanno il loro aiuto.

 

Un aiuto particolarmente prezioso per chi si trova improvvisamente a non avere più tempo ed energie per affrontare quei lavori domestici necessari a mantenere una casa decorosa e pulita, in un momento particolarmente duro per la propria esistenza.