Perineo. Impariamo a ‘dialogare’ con il nostro baricentro

Il perineo, questo sconosciuto. Impariamo ad avere un fruttuoso dialogo con una parte segreta e preziosa della nostra femminilità.

Ci sono parti del nostro corpo che diamo per scontate, il cibo entra in bocca e dopo averlo masticato lo deglutiamo, senza pensarci. Ci sono azioni, che potremmo definire viscerali, che avvengono anche senza che decidiamo consapevolmente di eseguirle. Il nostro corpo è fatto così, è benevolo, si occupa del buon funzionamento di tutto il sistema senza scomodarci tutte le volte che serve prendere una decisione, come una brava segretaria.

 

Di solito questo equilibrio prosegue per larga parte della nostra vita nonostante a volte noi abusiamo del nostro corpo, non dormiamo abbastanza, mangiamo schifezze, beviamo poco e potrei continuare, sappiamo di cosa parlo….

 

Il perineo è l’eroe dell’efficienza silenziosa, svolge il suo lavoro puntualmente senza farsi sentire per anni poi  quando la fatica e l’abbandono lo feriscono troppo, comincia a dare segni di sofferenza. È un sistema armonioso di muscoli collegati fra loro la cui funzione è mantenere la centratura e il sostegno dinamico del bacino, contiene la sede dell’energia vitale o qi della medicina cinese, in pratica il baricentro del nostro corpo.

 

Richiama la nostra attenzione a volte anche in modo imperioso, senza pietà per il nostro pudore, per la nostra fretta, esisto anch’io, sembra dire. Stiamo parlando dell’urgenza di urinare, dell’incontinenza, della pesantezza, sensazioni che molte donne avvertono specialmente nella seconda metà della vita o dopo una gravidanza.

 

La risposta è semplice: ricordiamoci di avere il perineo, pensiamolo, ascoltiamolo, non diamolo per scontato così come si fa con qualcosa che amiamo. Occupiamoci del suo benessere, della sua ossigenazione, facciamolo muovere per conservargli elasticità, non abusiamo della sua efficienza.

 

I disagi che avvertiamo sono in larga parte recuperabili dal momento che  spesso esprimono semplicemente la trascuratezza per questa silenziosa parte del nostro corpo.

 

Quindi  per prima cosa “non dobbiamo farne un dramma” ma sarà interessante  portare consapevolezza e attenzione e cura al nostro perineo. Inizierà in questo modo un fruttuoso dialogo con una parte segreta e preziosa della nostra femminilità.