Think pink! Do Pink! Blooming in the desert, tre donne e il riscatto di Raqqa

Questa settimana vogliamo segnalarvi un breve documentario realizzato dalla giornalista indipendente e regista Benedetta Argentieri che racconta la rinascita di Raqqa, l’ex capitale dello Stato Islamico in Siria.

 

Al centro della storia ci sono tre donne, Meryam, Awaft e Hind che grazie alla liberazione della città nel 2017 da parte delle Forze Democratiche Siriane, hanno cominciato il loro percorso di riorganizzazione democratica, dopo il terrore fondamentalista imposto dal regime del Ba’ath, che aveva escluso le donne da qualunque forma di partecipazione alla vita pubblica di questo importante crocevia del medio oriente.

 

Siamo nel nord della Siria, nel Rojava, una delle quattro aree che compongono il Kurdistan (le altre occupano territori oltre i confini turchi, iraniani ed iracheni) e in una regione dove la comunità liberata dall’oppressione dell’ISIS ha cominciato a rifondarsi su principi multietnici e multireligiosi, dando vita ad un modello di società paritaria in cui le donne svolgono un ruolo di primo piano, in tempi di pace come in quelli di guerra.

 

Blooming in the Desert racconta questo processo di riscatto e rinascita, attraverso le voci e le vite di queste tre donne, simbolo della liberazione della città.

Oggi Maryam dirige l’ufficio amministrativo delle donne, Awaft lavora nella municipalità, mentre Hind è una cantante e musicista e partecipa a una band.

 

Il documentario è visibile in streaming o download  sulla piattaforma Produzioni dal basso